Le avventure di Ulisse fino al suo ritorno a Itaca raccontate dai detenuti delle Carceri di Modena e Castelfranco Emilia, con la guida di Massimo Don come voce narrante del filo cronologico della storia. Dai mangiatori di loto del IX libro alla trionfante riconquista del trono e della famiglia, il viaggio sarà progressivamente riscoperto attraverso Odisea Radio, il radiodramma in 12 puntate prodotto dal Teatro dei Venti e ideato da Stefano Tè con Massimo Don, Francesca Figini e Oxana Casolari. Già trasmesse a partire dal 29 marzo 2021, le puntate andranno in onda ogni lunedì alle 18 e in replica la domenica successiva alle 12 su Cosmic Fringe Radio.

Tutto è iniziato con Odissea Web, il film realizzato con i materiali video delle prove, prodotti da marzo a giugno 2020 nel corso del lockdown. Odissea Radio sarà, infatti, il secondo capitolo, declinazione radiofonica, con una ricerca sonora e vocale, del progetto Odissea, spettacolo che attraverserà i due Istituti Penitenziari e alcuni spazi urbani delle città, con debutto previsto nel luglio 2021 in Trasparenze Festival.

Viaggio narrato attraverso voci diverse, Odissea Radio è così il radiodramma che diventa luogo di crescita e inclusione sociale.

Il progetto è stato reso possibile grazie alle Direzioni delle Carceri, al PRAP – Provveditorato dell’Amministrazione Penitenziaria, al Coordinamento Teatro Carcere Emilia-Romagna, agli agenti, agli educatori, al Comune di Modena e al Comune di Castelfranco Emilia.

Odissea Radio è inoltre sostenuto da Creative Europe e realizzato nell’ambito di Freeway “Free man walking theatre as a tool for datainees integration”, un progetto ideato dal Teatro dei Venti, insieme ai partner, aufBruch (Germania), Fundacja Jubilo (Polonia) e UPSDA (Bulgaria).

Per vedere il programma basta andare sul sito di Cosmic Fringe Radio.

Lascia un commento