image_pdfimage_print

Nel mese di novembre, le “Storie di pace per tutti” continuano il loro “cammino verso l’Agenda 2030”, approfondendo l’obiettivo di sviluppo sostenibile “Ridurre le disuguaglianze” (n. 10) che promuove l’inclusione “a prescindere da età, sesso, disabilità, razza, etnia, origine, religione, status economico o altro”. 

Dopo la prima video-lettura accessibile tratta dall’albo illustrato “Per quattro angoli di niente” di Jérôme Ruillier, già disponibile sul sito www.storiepertutti.it e sui suoi canali social, questi i prossimi appuntamenti online in programma: 

Sabato 12 novembre, ore 11.00: “Viaggio in Afghanistan attraverso la penna di Camilo”, intervista a Camilo de la Cruz, illustratore del libro in simboli Il mio Afghanistan di Gholam Najafi, pubblicato da edizioni la meridiana 

Domenica 20 novembre, ore 11.00: “Bisognerà”, in occasione della Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, presentazione della video-lettura accessibile in simboli e LIS tratta dall’albo illustrato di Thierry Lenain e Olivier Tallec, per bambine e bambini da 3 a 10 anni.

Mercoledì 30 novembre, ore 17.30-19.00: “Salute per tutti, la sfida più importante per il futuro”, formazione online per genitori e professionisti dell’educazione con Cristiana Pulcinelli, giornalista scientifica e scrittrice – Partecipazione gratuita su Zoom, richiesta iscrizione a storiextutti@gmail.com.

“Storie di pace per tutti” è un progetto dell’Associazione Centro Documentazione Handicap.
Per informazioni e dettagli:
www.storiepertutti.it 
www.facebook.com/Storiepertutti
www.instagram.com/storiepertutt
Info: storiextutti@gmail.com 

Lascia un commento