Va in scena giovedì 19 e venerdì 20 gennaio, alle ore 21, a Teatri di Vita, in via Emilia Ponente 485, a Bologna, lo spettacolo “Profumo di terra bagnata”, con l’attrice iraniana Sanam Naderi e diretto da Francesco Simonetta. 

Un monologo intenso sulla condizione femminile delle donne in Iran che in questi mesi stanno lottando al grido di “Donna Vita Libertà” per ottenere dignità e diritti.

Lo spettacolo ha come protagonista una donna, figlia di un padre mai conosciuto, abbandonata troppo presto al suo destino, sola in un mondo dove il proibito risveglia i desideri. Impaurita, isolata misteriosamente dal resto del mondo, vola con la fantasia, nel profumo dei ricordi e nei suoi colori per allontanare il gelo e l’oscurità, accompagnata dalla speranza della salvezza e di un futuro migliore, in attesa di un destino: forse la vita, forse la morte.

Sanam Naderi è attrice, traduttrice e scrittrice iraniana, e ha lavorato in Italia, in Iran e in diversi paesi europei, con il Teatro dell’Argine e i Cantieri Meticci di Bologna e la Compagnia Moj Theatre di Teheran. Ha tradotto e pubblicato in farsi diversi testi tra cui I gemelli veneziani di Carlo Goldoni e Ragazzi di vita di Pier Paolo Pasolini. È autrice e regista di diversi spettacoli tra cui “Open” che ha debuttato al Teatro Testoni Ragazzi di Bologna.

Francesco Simonetta è fondatore della compagnia teatrale KIN31 nella quale lavora anche come attore e regista, e cofondatore della compagnia teatrale Cantieri Meticci, per cui lavora come attore, regista e guida di laboratorio.

Per informazioni: 
www.teatridivita.it

Lascia un commento