Come molte attività anche la Fattoria Urbana ha risentito negativamente della pandemia e delle diverse chiusure degli ultimi due anni. La Fattoria Urbana, nata nei primi anni 80 grazie ai volontari del Circolo Arci La Fattoria, promuove da sempre i valori della solidarietà, della sostenibilità e dell’ambiente e rappresenta un luogo dove è possibile tornare in contatto con la natura.

Le difficoltà economiche degli ultimi tempi non hanno risparmiato questo posto così speciale e importante per il rione Pilastro e per Bologna. Le attività che hanno animato la Fattoria e i progetti che i volontari e i collaboratori hanno portato in tutta la città rischiano di fermarsi.

Per questo motivo è stata lanciata una campagna di crowdfunding per riqualificare gli spazi della Fattoria e garantire agli animali un ambiente sempre più accogliente. In particolare, c’è bisogno di risanare il paddock, costruire una tettoia da esterno per gli animali e installare un nuovo abbeveratoio. Per raggiungere questi obiettivi è necessario un budget di 13.000 euro.

Chiunque può aiutare e sostenere secondo le proprie possibilità la Fattoria Urbana, per farla tornare ad essere un posto ancora più bello e accogliente, con tante attività e nuove idee. Sono infatti possibili donazioni di diverse entità, a cui corrispondono delle ricompense e dei “premi”.

Ci sono meno di due mesi di tempo per donare a questo link: www.ideaginger.it/progetti/facciamo-sogni-a-palate.html

Lascia un commento