Il 6 dicembre 2020 saranno trent’anni dalla Strage del Salvemini, da quel 6 dicembre 1990 quando un aereo Aermacchi MB-326 dell’Aeronautica Militare cadde su un edificio dell’Istituto Tecnico Salvemini di Casalecchio di Reno (BO) causando la morte di dodici studenti e il ferimento di altre 88 persone.

“30 anni, per sempre. Memoria, impegno, solidarietà” è il titolo dato al fitto programma di iniziative che, dal 25 novembre al 6 dicembre, onoreranno la memoria di queste vittime innocenti.

In programma spettacoli teatrali e di danza, letture, concerti, eventi in streaming con gli studenti, piantumazione di alberi e tanto altro, quest’anno tutto pensato in modalità online.

Per la prima volta da trent’anni, insieme ai familiari delle vittime, si è anche deciso di mostrare i loro volti. Sono stati quindi realizzati 13 manifesti, uno per ogni vittima e uno con tutti i volti insieme, che saranno affissi in oltre 340 punti dei Comuni di Casalecchio, Bologna, Monte San Pietro, Sasso Marconi, Valsamoggia e Zola Predosa.

Il segno tangibile di una intera comunità che abbraccia il ricordo di Deborah, Laura, Sara, Laura, Tiziana, Antonella, Alessandra, Dario, Elisabetta, Elena, Carmen e Alessandra. 

Il programma delle iniziative >>

Lascia un commento