Abiti, borse, coperte, cuscini di mille colori e realizzati a mano: nel laboratorio di artigianato creativo di Villa Giulia, casa residenza di Pianoro, la moda incontra la creatività e, soprattutto, la socialità.

Sono le ospiti della casa residenza per anziani come Graziella (78 anni), Marisa (82), Silvana (86) e Lucia (87) a realizzare questi incredibili manufatti, grazie alle donazioni di lana da riutilizzare e al sapiente uso della tecnica del crochet.

Un progetto che combina la creatività con il riciclo e il recupero dei materiali, in grado di coinvolgere e appassionare le ospiti di Villa Giulia. L’attività manuale contribuisce inoltre al benessere delle residenti, alimentando e rafforzando anche i legami di amicizia. Si tratta anche di una maniera per avvicinarsi alle nuove generazioni, sempre più attente e attirate da una moda vintage, sostenibile e di qualità.

Infine, i manufatti realizzati diventano uno strumento per aiutare gli altri perché vengono donati a diverse Onlus, tra cui l’Associazione il Piccolo Principe di Bologna, con l’obiettivo di sostenere i progetti di reinserimento sociale per i ragazzi e bambini più sfortunati.

Ad oggi la donazione fatta ammonta a 400 euro circa. In previsione del Natale e del mercatino di Villa Giulia altre creazioni all’uncinetto saranno esposte e messe a disposizione di chi vorrà a sua volta donarle.

Per informazioni: direzione@villagiulia.bo.it

Lascia un commento