Storie connesse è un’iniziativa gratuita di Cantieri Meticci destinata ai bambini dai 9 ai 12 anni. Si tratta di un laboratorio online che prevede la partecipazione attiva da parte dei ragazzi con l’utilizzo di materiali facilmente reperibili.
Ispirandosi alle opere di grandi autori e illustratori come Shaun Tan, Leo Lionni e altri ancora, Luana Pavani e Viviana Salvati guideranno i ragazzi in un’attività manuale, realizzata con materiali semplicissimi e facilmente reperibili in casa, e in un laboratorio di scrittura creativa.

Il laboratorio è diviso in quattro appuntamenti autonomi, ciascuno realizzato intorno a una diversa graphic novel. Gli incontri si svolgeranno attraverso la piattaforma Google MEET, sempre di mercoledì, dalle 17 alle 18.30.

Per il 17 marzo è previsto l’appuntamento dal titolo La cosa smarrita, ispirato alle illustrazioni di Shaun Tan. José Sanabria, invece, farà da guida all’appuntamento del 24 marzo che si intitola Con il passare del tempo.

La grande fabbrica delle parole, di ispirazione ai lavori di Agnès de Lestrade e Valeria Docampo si svolgerà mercoledì 31 marzo. Leo Lionni verrà affrontato, invece, durante l’incontro dal titolo Federico mercoledì 7 aprile.

È possibile partecipare anche a un singolo appuntamento.

Per maggiori informazioni visitare la pagina dedicata >>.
Per le iscrizioni è sufficiente mandare una mail a luana@cantierimeticci.it.

Lascia un commento