image_pdfimage_print

Da mercoledì 22 a lunedì 27 marzo, alle ore 21 (sabato alle ore 20 e domenica alle ore 17)  approda a teatro la storia dell’ascesa al potere di Hitler, al centro del dramma “Il mio amico Hitler” di Yukio Mishima e portato in scena da Andrea Adriatico per Teatri di Vita, a 90 anni dalle elezioni tedesche del marzo 1933.

Il cast è interamente al maschile, quasi a sottolineare una stretta relazione tra il maschile e il potere, ed è composto da Antonio Anzilotti De Nitto, Francesco Baldi, Giovanni Cordì e Gianluca Enria che daranno vita ai protagonisti di quel periodo di macchinazioni nefaste per la storia di tutta Europa: Adolf Hitler, il delfino Ernst Röhm, il politico Gregor Strasser e l’industriale Gustav Krupp, quattro maschere tragiche che Mishima analizza senza filtri e rese ancora più contemporanee grazie alla regia di Adriatico.

Per informazioni telefonare al numero 3334666333 oppure visitare il sito teatridivita.it.

Lascia un commento