Mercoledì 20 ottobre dalle 9 alle 13 ci sarà la presentazione del progetto europeo GAMLEC – Gaming for Mutual Learning in Elder Care all’ARCI Benassi, in viale Sergio Cavina 4.

Il progetto, avviato nel 2019, coinvolge Italia, Germania, Lituania e Paesi Bassi ed è oggi nella fase conclusiva. Partner per l’Italia sono ASP Città di Bologna e la Cooperativa sociale CADIAI.

L’idea centrale del progetto è quella di utilizzare il gioco da tavolo per la formazione delle figure professionali e dei caregivers che si occupano di anziani non autosufficienti. Il gioco aiuterebbe la trasmissione di conoscenze e favorirebbe la comunicazione, l’ascolto e la comprensione reciproca.

Per questo è stato realizzato un gioco da tavolo di apprendimento, da utilizzare come offerta formativa per gli operatori, i volontari e i familiari degli ospiti di strutture per anziani. Realizzato sulla base di un lavoro di
ricerca, e testato in alcune strutture italiane ed europee, è ora pronto per una diffusione più ampia insieme a diversi altri strumenti.

L’obiettivo principale del progetto è quello di fornire una formazione che possa:
– promuovere alti standard di qualità nella cura degli anziani attraverso la comprensione reciproca, il lavoro di squadra, la condivisione delle conoscenze tra staff, volontari e famiglie;
semplificare l’apprendimento e l’accessibilità anche di contenuti complessi;
– essere innovativa: si è scelto un approccio di apprendimento basato sul gioco che si concentra sui contributi forniti da diversi partner con benefici reciproci attraverso la condivisione delle migliori pratiche nei contenuti e
nelle procedure.

Durante l’incontro verranno illustrate le diverse fasi del progetto, raccontando le esperienze di alcune strutture bolognesi e verrà organizzata una sessione di gioco aperta a tutti gli interessati.

L’iscrizione è obbligatoria scrivendo a m.patuzzo@cadiai.it.

Lascia un commento