Da venerdì 15 a domenica 17 ottobre torna la rassegna CinemAfrica, organizzata dall’Associazione Studentesca Centro Studi Politici e Sociali G.Donati in collaborazione con la Cineteca di Bologna e con il contributo dell’ Università di Bologna. “Orgoglio, lotta e libertà” saranno protagonisti della rassegna di film dall’Africa e sull’Africa.
Anche quest’anno è prevista una formula mista, con alcuni titoli disponibili in streaming fino a mercoledì 20 ottobre. Le proiezioni in presenza si terranno al Cinema Perla in via San Donato 38.

Il programma si apre con il film nigeriano Eyimofe (This is my desire) di Arie e Chuko Esiri, incentrato sul desiderio di emigrazione e sulle difficoltà che ciò comporta. Alla serata di apertura sarà presente Nello Scavo, inviato speciale di Avvenire, particolarmente impegnato nel denunciare il traffico di esseri umani attraverso le rotte libica e balcanica.
In questa edizione trovano grande spazio opere di registe e sceneggiatrici, oltre che storie con protagoniste femminili. Come nel toccante Adam, dell’attrice e sceneggiatrice marocchina Maryam Touzani, o nel documentario sulle mutilazioni genitali femminili In search.

Anche in Paysages d’automne di Merzak Allouache la protagonista è una donna: Houria, una giornalista coraggiosa che indaga sull’omicidio di cinque giovani ragazze in una città dell’Algeria.
In La nuit des rois di Philippe Lacôte il mito della misteriosa Sherazade rivive nel carcere di Abidjan in Costa d’Avorio. Mentre con Akasha il sudanese Hajooj Kuka racconta con leggerezza la vita di un giovane rivoluzionario diviso tra l’amore per la sua donna e quello per il suo kalashnikov.
CinemAfrica offre anche la possibilità di riscoprire Touki Bouki (1973) che ritrae una società senegalese non così lontana da quella odierna, dove il sogno di fuggire in Europa persiste ancora.
Ricordiamo che per gli studenti dell’università di Bologna l’ingresso è gratuito.

Per consultare il programma >>

Per altre informazioni
www.cinemafricabo.it

Lascia un commento