image_pdfimage_print

In seguito al ritiro delle truppe americane e dei paesi alleati dall’Afghanistan l’attenzione per le condizioni del Paese è sensibilmente aumentata. L’associazione Percorsi di Pace ha dato vita a settembre a un progetto di approfondimento grazie al quale è stato possibile realizzare diverse iniziative.

La volontà di proseguire questo percorso continua con diversi appuntamenti. Si comincia venerdì 12 novembre alla Casa per la pace alle 20.30 con un incontro con Raffaele Crocco, giornalista ed esperto di Medio Oriente, e Beatrice Taddei Saltini, della redazione dell’Atlante delle guerre e dei conflitti del mondo, per analizzare cosa è successo e quali scenari oggi si aprono per il Paese.

Sabato 13 novembre Raffaele Crocco e Beatrice Taddei Saltini incontreranno durante la mattinata gli alunni delle scuole medie superiori di Casalecchio, all’Istituto Salvemini e al Liceo L. Da Vinci. Nel pomeriggio i due esperti presenteranno alla Casa per la pace il numero 10 dell’Atlante delle guerre e dei conflitti, ultima e aggiornata edizione di questo prezioso strumento che aiuta a capire i conflitti in ogni parte del Pianeta. Il volume analizza le ragioni degli scontri armati in corso.

L’associazione Percorsi di Pace si propone inoltre di aiutare concretamente le famiglie afghane arrivate a Bologna e ora ospitate all’Eremo di Ronzano e da Padre Marella attraverso una raccolta fondi con destinazione “Aiuti alle famiglie afghane” da versare sul conto corrente dell’associazione Percorsi di pace con IBAN IT23 G 05652 02400 CC 0150008773.

Si può dare il proprio contributo anche acquistando o procurando:
– cure odontoiatriche (chiedendo la disponibilità al proprio dentista per 1 persona da curare)
– smartphone e tablet (per imparare la lingua italiana)
– abbonamenti per l’autobus
– medicinali (tachipirina per bambini e per adulti; antidolorifici (brufen)
– biberon, ciucci, culle, fasciatoi (articoli neonato), tiralatte elettrico
– spazzole, pinzette ciglia, specchio per truccarsi, tagliaunghie, crema
depilatoria, elastici per capelli, spugne, mollette per i capelli, phon,
cerchietti, crema mani, cotton fioc, trucchi da donna
– filtri Brita (Water filter system, 600L)
– vestiti sportivi o buoni per acquisti (per esempio da Decathlon), biciclette (ne servirebbero 5 da adulto, 3 da bambino 10/14 anni)
– 2 televisori, rasoi elettrici (taglia barba)
– giochi da bimbi 10-14 anni
– materiale scolastico (quaderni, biro, matite, pennarelli, colori, squadre, righe, cartelle, zainetti)
– abbigliamenti femminili per donne (di tipo arabo)

I materiali possono essere portati a Casa per la pace in via Canonici Renani 8 Croce di Casalecchio di Reno, dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 19.

Per informazioni >>
Oppure contattare il numero 0516198744.

Lascia un commento