A marzo inizierà il percorso formativo dal titolo “Qualificazione del sistema dei servizi: L’integrazione dei giovani adulti stranieri (da MSNA a neo-maggiorenni)” che punta alla qualificazione del sistema dei servizi organizzato da ANCI e Regione Emilia-Romagna. Le pre-iscrizioni resteranno aperte fino al 28 febbraio. Si svilupperà nel periodo tra marzo e giugno, sarà gratuito ma a numero chiuso per un massimo di 50 partecipanti. Prevede lezioni frontali in aula, gruppi di lavoro interattivi e anche due visite a comunità, il tutto per un totale di 20 ore, articolate in 5 incontri.

Il corso è rivolto a operatori di comunità, assistenti sociali, operatori sanitari, tutori volontari, funzionari Enti locali che siano impegnati nell’ambito di percorsi di accoglienza e integrazione, in Emilia-Romagna, di giovani adulti stranieri – minori stranieri non accompagnati o neo-maggiorenni.

Verranno affrontate le seguenti tematiche: inquadramento istituzionale, scenari attuali, giovani adulti stranieri inseriti nel circuito penale, vulnerabilità e disagio psichico.
Gli obbiettivi sono: creare opportunità di confronto e contaminazione tra operatori pubblici e degli enti gestori, sviluppare, attraverso l’analisi delle prassi tra le rispettive attività, un utilizzo consapevole degli strumenti e delle tecniche per una gestione sempre più efficace dell’integrazione, in un’ottica di sistema, proporre occasioni di scambio tra diverse professionalità e differenti approcci disciplinari, favorendo la loro convergenza in un progetto di sviluppo più ampio e in fine mettere a regime le forme di lavoro di rete tra i soggetti presenti e attivi nel territorio.

Il gruppo dei partecipanti dovrà essere rappresentativo delle varie figure professionali e dei territori della regione. Al termine del percorso formativo, verrà rilasciato un attestato a chi avrà frequentato almeno il 70% delle ore previste.

Per il programma dettagliato >>
Pre-iscrizioni entro il 28 febbraio 2020, compilando la seguente

scheda on-line

Lascia un commento