La Fondazione Gramsci Emilia-Romagna presenta anche quest’anno il consueto ciclo di incontri sui diritti, con la responsabilità scientifica di Gustavo Gozzi, Giorgio Bongiovanni e Silvia Vida, dal titolo Rischio globale: emergenza, globalizzazione, disuguaglianze.

Sono previsti tre incontri online per parlare della pandemia che sta investendo la maggior parte dei paesi del mondo e che ripropone in forma nuova gli interrogativi sul significato e la portata della globalizzazione. Si parlerà della natura dell’attuale crisi e le sfide per la democrazia che essa comporta. L’aumento delle disuguaglianze e la crescente divisione tra ricchi e poveri un altro argomento che troverà spazio negli incontri. Infine verrà trattato il significato dell’Unione Europea e le relazioni di potenza nel nuovo quadro geopolitico che si sta delineando. Si cercherà di individuare il giusto approccio da assumere per tentare di comprendere la complessità di questi fenomeni, in  particolare ripensando la prospettiva della biopolitica e della governamentalità.

Gli incontri si terranno, sempre alle ore 17, martedì 24 novembre, venerdì 4 dicembre e giovedì 10 dicembre. Durante il primo appuntamento Patrizia Luongo e Chiara Saraceno tratteranno della crisi, delle disuguaglianze e della diversità. Massimo De Carolis gestirà, il 4 di dicembre, gli argomenti riguardanti il governo della società e la dinamica della catastrofe. L’ultimo incontro tratterà dell’Europa, della globalizzazione e della geopolitica con la partecipazione di Sergio Fabbrini e Francesco Strazzari.

Per iscriversi è necessario compilare il form online raggiungibile al seguente link >>.
Tutti e tre gli appuntamenti si terranno sulla piattaforma ZOOM. Una volta effettuata l’iscrizione, sarà inviato il link per accedere alla stanza ZOOM.

Programma completo >>

Lascia un commento