Cosa succede nel Tigray? Perché l’Etiopia ha intrapreso un conflitto armato con questa regione? Se ne parlerà nell’incontro di mercoledì 10 febbraio, organizzato dalla Biblioteca Amilcar Cabral.

Il 4 novembre il presidente etiope Abiy Ahmed ha ordinato alle forze armate di lanciare un’offensiva militare contro la Polizia locale e le forze alleate con il Fronte di liberazione del popolo del Tigray. Continuano le violenze nell’area colpita da una grave crisi umanitaria. Conseguenze anche di un massacro, avvenuto tra il 9 e il 10 novembre e segnalato da Amnesty International, le cui dimensioni sono ancora incerte a causa del totale blocco delle comunicazioni.

All’incontro interverranno Maria Cristina Ercolessi, dell’Università Orientale di Napoli, insieme a Giovanni Dore, dell’Università di Venezia e a Uoldelul Chelati Dirar dell’Università di Macerata.

Un dialogo intorno a un importante tema attuale, per capire la situazione dal punto di vista politico, militare e umanitario, analizzandone cause e implicazioni religiose.

L’incontro sarà trasmesso in streaming sul canale Youtube della Biblioteca Cabral >>.

Locandina dell’evento >>.

Lascia un commento