Cantieri Meticci propone alla città una giornata dedicata a Patrick Zaki e a tutte le persone che come lui vivono sulla propria pelle una reclusione ingiusta e una palese violazione dei diritti fondamentali. 

Sabato 26 settembre la cittadinanza tutta è chiamata a partecipare (anche solo per qualche ora) a una maratona artistica per Patrick, che si snoderà per le vie e le piazze della città, dalle 9.30 del mattino fino al tramonto.

Si comincia da Piazza Rossini (zona Universitaria) per costruire aquiloni per Zaki e a collezionare pensieri e immagini, guidati da artisti, scenografi e attori della compagnia Cantieri Meticci. In un percorso a tappe verrà poi letto il romanzo di Manuel Puig Il bacio della donna ragno, un racconto potente di resistenza in carcere attraverso gli strumenti della cultura. Al termine della passeggiata l’appuntamento è a Villa Aldini, luogo simbolo della città, e al tramonto si faranno volare gli aquiloni, simbolo semplice di libertà, ma anche del filo che ci lega a Patrick.

Per partecipare ai laboratori e alla successiva lettura comunitaria occorre comunicare nome, cognome, contatto telefonico, il tipo di laboratorio preferito (artigianale o teatrale) e la fascia oraria fra le tre indicate (9.30, 11.30, 13.30) compilando il seguente form >>
I laboratori sono aperti a tutti e non è necessaria alcuna esperienza pregressa.

Per il programma completo seguire l’evento su Facebook >>

Lascia un commento