Torna a svolgersi in presenza l’iniziativa della Befana di solidarietà per la Casa dei risvegli Luca De Nigris, che si svolgerà dal 4 al 6 gennaio. Tante le iniziative previste per questa 24esima edizione: la Befana della CNA sotto la Torre, la Befana ecologica in Trishow per ricordare Maurizio Cevenini e Carla Astolfi che insieme su quel mezzo attraversarono la città nell’edizione 2010, il nuovo spettacolo di Fantateatro ‘Gli elfi di Babbo Natale’ al Teatro Duse, la Befana all’Ippodromo Arcoveggio.

La Befana sarà interpretata dall’attrice Paola Mandrioli, che sostituisce la storica interprete Carla Astolfi, a cui è dedicata la manifestazione. È una Befana che non viene meno alla sua missione di solidarietà, al recupero dei valori della città, di relazioni vere e dirette, con l’obiettivo primario di raccogliere fondi per continuare quel percorso di affiancamento alle famiglie, di assistenza e ricerca che si esprime nella Casa dei Risvegli ‘Luca De Nigris’ e nell’affrontare il rientro al domicilio delle persone con esiti di coma e le loro famiglie nel nuovo percorso di vita.

Le iniziative cominceranno martedì 4 gennaio all’ospedale Maggiore (Largo Nigrisoli 2) alle 11, nel Reparto Pediatria e Chirurgia Pediatrica (6° piano) con la Befana che incontrerà i piccoli ospiti e le loro famiglie, portando loro la calza.

Si continua mercoledì 5 gennaio alla Casa dei Risvegli ‘Luca De Nigris’ Ospedale Bellaria Azienda Usl di Bologna (Via Giulio Gaist, 6). Alle 11, la Befana incontrerà ospiti, familiari, operatori e volontari. Tornerà anche Il panettone dei Circoli: come da tradizione i Circoli Dipendenti Comunali, Dipendenti Universitari di Bologna offriranno i panettoni agli ospiti della struttura.

Giovedì 6 gennaio dalle 11, la tradizionale Befana della CNA sotto la Torre vedrà l’apertura straordinaria di ArtigianArte, le animazioni di Fantateatro con La Befana e i suoi fantamici ed il giro della Befana tra via Rizzoli, Piazza Maggiore e le Due Torri. Quest’ anno, la Befana sarà ecologica e viaggerà sul Trishow guidato da un suo elfo. Non mancheranno le caldarroste, come sempre offerte da Nicola Fusaro, famoso caldarrostaio di Via Rizzoli che, per l’occasione, sarà di fianco al Gazebo della Befana.

Il pomeriggio di giovedì 6 gennaio alle 17, la Befana storica dei Circoli Dipendenti Università di Bologna, Circoli Dipendenti Comunali, (con il patrocinio Fitel) sarà al Teatro Duse con Fantateatro che presenta, per la prima volta sul palco di Via Cartoleria, lo spettacolo Gli elfi di Babbo Natale, con la regia di Alessandra Bertuzzi. L’incasso sarà devoluto alla Casa dei Risvegli ‘Luca De Nigris’. Alla fine dello spettacolo la Befana donerà le calze ai bambini.

Sempre giovedì 6 gennaio, torna anche la Befana all’Ippodromo Arcoveggio Bologna. Dalle ore 14.30 la Befana arriverà a cavallo all’Ippodromo, porterà la calza ai bambini e leggerà le loro letterine. Ci sarnno anche i laboratori creativi Giochiamo seriamente curati da Didattica delle Arti e le letture animate di Pamela Tinti a tema Dadoll.

Infine, la novità di quest’anno è che la Befana atterra anche sulla piattaforma Cameo, dove sarà possibile parlare con la Befana e chiederle un video con un piccolo contributo, che andrà a sostegno della Casa dei Risvegli ‘Luca De Nigris’.

Per ulteriori informazioni: info@amicidiluca.itwww.amicidiluca.it

Lascia un commento