Si svolgerà con una diretta streaming da Faenza – sul canale You Tube user/teatroduemondi – sabato 4 aprile dalle 15 alle 18, l’incontro internazionale Mauerspringer. Forme di espressione artistica e di partecipazione nel teatro di strada promosso dal Teatro Due Mondi e curato da Cristina Valenti (docente di Storia del Nuovo Teatro e Teatro sociale, Università di Bologna), con il patrocinio di Dipartimento delle Arti e del Dipartimento di Scienze dell’Educazione ‘Giovanni Maria Bertin’ dell’Università di Bologna.

L’appuntamento – che si sarebbe dovuto svolgere presso gli spazi del DAMSLab di Bologna – è l’evento conclusivo del progetto Europeo Mauerspringer cofinanziato dal programma Europa creativa dell’Unione Europea e realizzato con il contributo di Regione Emilia-Romagna e Comune di Faenza, in collaborazione con Unione della Romagna Faentina, Goethe Zentrum di Bologna, Alliance Française di Bologna, Assemblea Legislativa Regione Emilia-Romagna, Europe Direct Emilia Romagna.

L’incontro vuole essere una riflessione a più voci sul teatro di strada come espressione artistica, sul rapporto con il pubblico, su come possa promuovere reciproca conoscenza e avvicinare le persone. Ruolo che sarà ancora più significativo nel prossimo futuro, una volta usciti dall’emergenza sanitaria che stiamo vivendo e che ci costringe a vivere nella distanza sociale.

Ad aprire saranno i saluti di Mauro Felicori, Assessore Cultura e Paesaggio della Regione Emilia-Romagna, Massimo Isola, Assessore alla Cultura e Vicesindaco di Faenza, Manuela Rontini, Consigliera regionale dell’Emilia-Romagna.

Seguirà l’incontro internazionale “Saltare muri, percorrere strade – Dialogo tra parole e immagini”, aperto da Cristina Valenti (Dipartimento delle Arti, Università di Bologna) che coordinerà gli interventi insieme a Federica Zanetti (Dipartimento di Scienze della Formazione, Università di Bologna).

Partecipano Alberto Grilli (Teatro Due Mondi /Italia), Danièle Marty (Cie du Hasard /Francia), Jacques Livchine e Hervée de Lafond (Théâtre de l’Unité /Francia), Raul Cancelo (Hortzmuga Teatroa / Spagna), Siegmar Schröder (Theaterlabor Tor 6 / Germania), Dijana Milosevic (Dah Teatar / Serbia), Krzysztof Żwirblis (Polonia).

Lascia un commento