banner 5x1000 1 di 5

Università del Volontariato di Bologna: la formazione 2020 e il nuovo Percorso didattico completo

Sono aperte le candidature al nuovo Percorso didattico completo dell’Università del Volontariato di Bologna, promossa da VolaBO - Centro Servizi per il Volontariato.
Le volontarie e i volontari delle associazioni metropolitane di Bologna potranno scegliere di seguire il Percorso didattico completo o decidere di frequentarne singoli corsi e seminari compilando il modulo di richiesta per entrare a far parte della nuova "Classe Univol" fino al 31 gennaio 2020.

Arriva il corso “Il contesto inclusivo. La bellezza della materia imperfetta”

Arriva il corso “Il contesto inclusivo. La bellezza della materia imperfetta”, a cura di ReMida Bologna Terre d’Acqua, Centro Documentazione Handicap/Cooperativa Accaparlante, Storie per tutti.

Il corso si propone di avviare riflessioni intorno alla cultura dell’inclusione e alla predisposizione di contesti inclusivi tenendo conto dell’accessibilità come punto di partenza della progettazione educativa e culturale.

A Bologna il Forum della Non Autosufficienza e dell’autonomia possibile

Non autosufficienza ma anche autonomie possibili: dal 27 al 28 novembre si svolgerà a Bologna, al Centro Congressi Savoia Hotel, la XI edizione del Forum della Non Autosufficienza e dell’autonomia possibile, l'evento nazionale per i professionisti e gli operatori dei servizi alla persona.

Il programma offre un ricco numero di convegni e workshop con argomenti dedicati ai vari ambiti operativi, con approfondimenti e soluzioni di immediata utilità nell’operare quotidiano.

La sessione convegnistica è strutturata in sessioni plenarie e workshop.

Aperte le iscrizioni al seminario "Strumenti per prevenire la violenza verso le donne anziane"

Sono aperte le iscrizioni al seminario "Strumenti per prevenire la violenza verso le donne anziane", in programma lunedì 24 giugno, dalle 9 alle 13, presso la cooperativa sociale Cadiai, in via Bovi Campeggi 6/c a Bologna.

Il seminario, gratuito e rivolto principalmente agli operatori sociali e sanitari attivi nei servizi per anziani e nei centri antiviolenza, vuole affrontare il complesso fenomeno degli abusi verso le donne anziane e mettere in rete diversi professionisti e diverse competenze interdisciplinari.

L'Accoglienza con Cura: il corso di formazione per l’accoglienza multidisciplinare dei migranti

Antoniano onlus, Approdi APS e Fondazione Intesa San Paolo onlus presentano un percorso di formazione per l’accoglienza multidisciplinare dei migranti.

Il corso si pone l’obiettivo di formare figure più complete per una migliore accoglienza dei migranti secondo un approccio multidisciplinare e innovativo e prevede cinque incontri tra febbraio e marzo, per tutti i cittadini e gli operatori dell’accoglienza – psicologi, medici, psichiatri, assistenti sociali, educatori...

A Bologna un corso per diventare operatore socio sanitario, finanziato da Ranstad

Vuoi diventare un operatore socio sanitario? Desideri lavorare in ambito sociale, sanitario e socioassistenziale?
Randstad divisione medical – in conseguenza dei possibili sbocchi professionali in strutture sanitarie e socio assistenziali di Bologna e provincia - realizza il corso di formazione, totalmente finanziato, per conseguire la qualifica di operatore socio sanitario (oss).
responsabilità

Il corso, con frequenza a tempo pieno e obbligatoria, si terrà a Bologna nel periodo compreso tra il 10 dicembre 2018 e il mese di luglio 2019.

Master Universitario di I livello in "Educatore nell'accoglienza di migranti, richiedenti asilo e rifugiati". Ancora pochi giorni per iscriversi

L'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna ha previsto l’attivazione, nell'ambito della propria offerta formativa post-laurea per l’anno accademico 2018/2019, del Master Universitario di I livello in “Educatore nell'accoglienza di migranti, richiedenti asilo e rifugiati". Il Master è stato ideato e co-progettato con il Consorzio l’Arcolaio (realtà con esperienza pluriennale nel settore dell'accoglienz

ANT lancia Sprint4Ideas, per progetti di sviluppo e innovazione per i 4.000 pazienti oncologici assistiti a domicilio

La Fondazione ANT Italia Onlus, in occasione dei suoi quarant’anni, lancia la Sprint4Ideas, una competizione italiana da aprile a ottobre, finalizzata a trovare soluzioni innovative che contribuiscano a migliorare il modello assistenziale di ANT. Soluzioni che rispondano ai bisogni concreti dei 4.000 pazienti oncologici assistiti a domicilio ogni giorno, delle loro famiglie e dello staff socio-sanitario che li assistono.

Pagine

Top