sabato 16 nov 2019
banner 5x1000 1 di 5

Narrare le mafie in Emilia Romagna: al via un ciclo di incontri sulla cultura della legalità

Puntare i riflettori sul fenomeno della criminalità organizzata in Emilia-Romagna e a Bologna: parte martedì 8 ottobre l’edizione 2019 di “Narrare le mafie. Sguardi sul contemporaneo tra azioni di contrasto e valorizzazione della cultura della legalità”, un progetto del Comune di Bologna, realizzato nell'ambito di un Accordo di programma con la Regione Emilia-Romagna sostenuto dalla Legge regionale n. 18/2016, con il patrocinio dell’Associazione Avviso Pubblico e in collaborazione con la Fondazione Cineteca di Bologna.

Il caporalato al centro della terza edizione di FILI, il Festival dell'Informazione Libera e dell'Impegno, per la lotta alle mafie

Dal 28 novembre al 1° dicembre torna, per il terzo anno, FILI, il Festival dell'Informazione Libera e dell'Impegno, organizzato da Libera Bologna e Libera Informazione.

Simbolo del Festival è un gomitolo di fili, che vuole rappresentare un impegno che tenga conto dei tanti temi che è necessario approfondire e delle tante realtà con cui è necessario collaborare, un impegno che deve andare in profondità e far aprire gli occhi per una lotta alle mafie realmente efficace. 

"Il tarlo della verità": la XIV edizione del festival Politicamente Scorretto

"Come rimanere politicamente scorretti, ovvero non guardare il mondo sempre dallo stesso buco della serratura, e non perdere credibilità, coerenza, dubbi"? Questo è il fulcro della riflessione al centro del festival di Politicamente Scorretto che ritorna con la XIV edizione con il titolo "Il tarlo della verità", dal 19 al 25 novembre a Casalecchio di Reno.  

Narrare le mafie, nasce l'Osservatorio permanente per la legalità e il contrasto alla criminalità organizzata del Comune di Bologna

La conoscenza del fenomeno criminale e mafioso è il solo modo per difendersi da chi ogni giorno impone regole distorte e propone affari sporchi. Con questo presupposto nasce il progetto del Comune di Bologna “Narrare le mafie. Sguardi sul contemporaneo tra azioni di contrasto e valorizzazione della cultura della legalità”, realizzato nell’ambito di un Accordo di programma con la Regione Emilia-Romagna sostenuto dalla Legge regionale n. 18/2016, con il patrocinio dell’Associazione Avviso Pubblico e in collaborazione con la Fondazione Cineteca di Bologna.

E!State Liberi! Campi di impegno e formazione sui beni confiscati alle mafie

Restano ancora pochi giorni per iscriversi agli ultimi campi rimasti di E!State Liberi!, i campi di impegno e formazione sui beni confiscati proposti da Libera e aperti a ragazzi, adulti e gruppi. Obiettivo dei campi è quello di valorizzare e promuovere il sociale dei beni confiscati e sequestrati alle mafie, oltre che formare i partecipanti sui temi dell'antimafia e conoscere i territori coinvolti, immergendosi in esperienze di impegno sociale e approfondimento.

Esce il dossier "R.I.G.A. Bologna crocevia dei traffici di droga" a cura di Libera Bologna e Libera Informazione

R.I.G.A. - Report e Inchieste di Giornalismo Antimafia è il frutto del lavoro che Libera Bologna e Libera Informazione svolgono durante l’anno nel campo dell’Informazione. Riga dopo riga, un lavoro quotidiano e costante di studio, approfondimento e inchiesta su quello che accade sul territorio bolognese: cocaina, eroina, marijuana, droghe sintetiche, il mercato bolognese di droghe è ricco, e richiama tante persone che vogliono consumare. Giovedì 17 maggio alle ore 17.

Libera organizza a Bologna un campo dedicato al tema dei beni confiscati alle mafie

Vorresti vivere una vacanza che ti scuoti la coscienza civica e ti risvegli la consapevolezza? Hai tra i 18 e i 25 anni? Dal 9 al 15 luglio a Bologna, Libera organizza un campo per singoli dedicato al tema dei beni confiscati alle mafie. A Bologna e provincia sono tanti i beni confiscati alle mafie, anche in pieno centro. Tuttavia, manca una vera e propria consapevolezza da parte della cittadinanza della situazione in città, oltre che un riutilizzo sociale ottimale di questi beni.

Civica 2018: iniziative di cultura antimafia a Bologna, da marzo a giugno

Arriva Civica 2018 -iniziative di cultura antimafia, la rassegna organizzata dal Coordinamento di Libera Bologna, insieme alle associazioni della sua rete, per sensibilizzare la cittadinanza sui rischi della diffusione di una cultura mafiosa attraverso un ricchissimo programma di eventi, spettacoli, concerti, presentazioni, letture, manifestazioni sportive e convegni, che si terranno nella Città Metropolitana di Bologna.

Pagine

Top