domenica 19 ago 2018
banner 5x1000 1 di 5

Tutto il territorio nazionale italiano.

Giovani e futuri immaginati al centro dell'edizione 2018 de "La mossa del cavallo"

Territorio: 

Occuparsi oggi di giovani nella programmazione delle politiche locali, regionali, nazionali significa pensare e guardare ai giovani come fattore per l’innovazione economica e sociale e come motore di sviluppo di un territorio. E’ proprio intorno alla dimensione del territorio/comunità che ruota l'edizione 2018 del seminario "La mossa del cavallo", dal titolo "Giovani e futuri immaginati. Quando l'innovazione è sociale".

Storie da ricordare, storie da regalare: sabato 27 gennaio partecipa alla raccolta di libri per la "Piccola biblioteca delle memorie"

Territorio: 

Il Diario di Anna Frank, Se questo è un uomo, L’amico ritrovato, Il bambino con il pigiama a righe. Sono solo alcuni dei titoli dei libri che andranno a costituire la "Piccola biblioteca delle memorie" da regalare a scuole, biblioteche, istituzioni del territorio. Autori come Nicola Lagioia, Sandro Veronesi, Marco Belpoliti e tanti altri hanno suggerito i titoli.

E’ il senso dell’iniziativa "Memorie" promossa da Coop Alleanza 3.0 in collaborazione con Librerie.coop e Doppiozero. Partner dell’iniziativa Auser, insieme ad Anpi, Arci, Libera, Unione comunità ebraiche italiane.

Venti di partecipazione, le sfide del terzo settore nell'assemblea dei vent'anni del Forum Nazionale

Territorio: 

Si è svolta venerdì 15 dicembre l’assemblea pubblica del Forum Nazionale del Terzo Settore, “Venti di partecipazione”,  in occasione del suo 20° compleanno. Un evento che ha visto la partecipazione, oltre che dei soci dei Forum, anche dei “vecchi e nuovi amici” dei 20 anni trascorsi, e di personalità istituzionali, tra cui il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti, il sottosegretario Luigi Bobba e il viceministro delle Politiche agricole Andrea Olivero.

Endas lancia il concorso "Il Risorgimento italiano nella memoria"

Territorio: 

Cosa resta oggi del Risorgimento? E cosa dobbiamo lasciarne alle generazioni future? Endas Emilia Romagna ha lanciato un progetto per raccogliere impressioni e emozioni sulla storia di questo periodo, ripercorrendone così gli eventi principali, soffermandosi sui protagonisti e sugli ideali che li mossero.
Il concorso è gratuito e aperto a tutti (senza limiti di età) e si potrà partecipare inviando una poesia, un saggio, un racconto o un'intervista/dialogo.

Riforma Terzo settore, pubblicato l’avviso sul Fondo da 45 milioni di euro

Territorio: 

Il 13 novembre 2017 è stato firmato dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali l’atto di indirizzo (attualmente in corso di registrazione da parte della Corte dei Conti) con il quale sono stati individuati per l’annualità 2017 gli obiettivi generali, le aree prioritarie di intervento e le linee di attività finanziabili attraverso il fondo di cui all’art. 72 del Codice del Terzo settore, a valere sulle risorse destinate per l’esercizio finanziario 2017 pari a complessivi 44.806.985 euro.

"Il mondo non ha che due possibili destini: amarsi o scomparire. Noi abbiamo scelto l’amore": al via il Concorso Aifo per le scuole

Territorio: 

Il Concorso scolastico Raoul Follereau è giunto con l’a.s. 2017-18 alla sua VIII edizione.
Sotto il titolo “Il mondo non ha che due possibili destini: amarsi o scomparire. Noi abbiamo scelto l’amore”, Aifo ricorda la celebre frase di Follereau – nel 40° della scomparsa (6 dicembre 1977) - che riassume la sua profezia circa la sfida attualissima che abbiamo di fronte. La scelta fatta da Follereau e da Aifo è quella di promuovere una società inclusiva in un mondo più giusto, che tenga conto in particolare dei più vulnerabili.

I lavori da realizzare

Aperte le iscrizioni alla V edizione del concorso "Teatro...voce della società giovanile", il concorso Endas per giovani talenti

Territorio: 

Sono aperte le iscrizioni alla V edizione del concorso Endas "Teatro....voce della società giovanile". Il bando è aperto a compagnie teatrali e a singoli artisti emergenti italiani, non amatoriali, con componenti tra i 18 e i 35 anni, che, attraverso una drammaturgia originale, portino in scena temi di rilevanza sociale, anche attraverso la contaminazione di linguaggi. Una performance teatrale quindi che tratti dei problemi sociali della nostra complessa e frammentata società in cui si sommano, alle difficoltà di sempre, quelle dovute alla crisi economica.

Pagine

Top