"Essere un uomo. Questo mi interessa". Un documentario racconta "La pacifica rivoluzione di Nino Loperfido"

Lunedì 19 Gennaio, ore 17:00
via Azzo Gardino 65, Bologna  Mappa
immaginevolantino.jpg

Lunedì 19 gennaio, alle ore 18, presso il Cinema Lumière (Sala Mastroianni) in via Azzo Gardino 65 a Bologna, verrà proiettato in prima assoluta il documentario "Essere un uomo. Questo mi interessa" - La pacifica rivoluzione di Nino Loperfido.

Il video - a cura da Giuliano Loperfido e Lorenzo Massa - nasce da un lavoro di gruppo condotto da alcuni amici e dai figli di Eustachio Loperfido, neuropsichiatra infantile e assessore alla Sanità del comune di Bologna dal 1971 al 1980, anni di fermento e partecipazione collettiva nel campo del sociale e dei servizi. Partendo da un'intervista-video realizzata dal CDH di Bologna, il documentario cerca di ricostruire la vita personale e politica di Eustachio Loperfido (Nino per gli amici) attraverso i racconti dei suoi collaboratori, dei familiari e alcune interviste di repertorio. Un lavoro collettivo che cerca di mantener viva la memoria dell'opera - ancora attuale - di Eustachio Loperfido, fondata sulla consapevolezza che una comunità competente, solidale e integrata possa essere costruita solo favorendo un rapporto partecipativo tra cittadini, associazioni e istituzioni.

Saranno presenti alla proiezione gli autori e Alberto Alberani, responsabile LegacoopSociali Emilia Romagna. Il documentario verrà riproposto alle ore 19.30 e alle ore 21, con ingresso libero.

Per maggiori informazioni:

alberani@legacoop.bologna.it