Nasce un progetto di video-formazione per insegnanti d'italiano a migranti

SilviaCicconi.sim1_1.jpg

Offrire un supporto che agevoli competenze, consapevolezza e padronanza a chi dà, a titolo di volontariato, lezioni di italiano a cittadini stranieri adulti: questo l'intento del portale "Open Italiano Lingua Seconda. VideoFormazione per insegnanti volontari", che, nell'ambito del progetto "Tavola Migrante", ha reso disponibili due corsi di video-formazione, che enucleano riflessioni e introducono alle principali problematiche e metodologie didattiche.

L'iniziativa, che rende liberamente accessibili 44 video, è realizzata da un gruppo di insegnanti appartenenti alla Rete Sim di Bologna, unione che, dal 2004, coordina nella provincia di Bologna diverse scuole d'italiano per migranti. Il progetto si articola in due sezioni: gli Elementi di base, indicati dalla dott.ssa Claudia Borghetti, e tesi a indicare le conoscenze teoriche di base e gli strumenti operativi indispensabili per insegnare l'italiano a cittadini stranieri nel contesto specifico del volontariato, e le Osservazioni in classe, in cui si presentano le considerazioni emerse durante una Ricerca-azione condotta dalle prof.sse Fernanda Minuz e Rosa Pugliese all'interno delle scuole della Rete Sim.

Nel complesso, i filmati, che sono consultabili indipendentemente gli uni dagli altri, espongono senza pretese di esaustività un quadro di riferimento generale dell'esperienza dell'insegnamento e dell'interrelazione linguistica e culturale.

Per informazioni:
http://openitalianol2.integrazioni.it
www.retesim.it