"25 aprile: l'Italia è libera!": gli eventi a Bologna e provincia per il 66° anniversario della Liberazione

IMMAGINE 25 APRILE BANDIERA_2764_20704.jpg

In occasione del 66° anniversario della Liberazione, Bologna e provincia si anima con manifestazioni commemorative, momenti didattici, feste, mostre, proiezioni e spettacoli per raccontare gli eventi del ventennio, l’avvento del regime, i bombardamenti, la lotta partigiana, l’armistizio, la vita nei rifugi e la Liberazione. Un modo per ricordare il passato ma anche per riattualizzare la memoria della Resistenza e rendersi protagonisti di nuove Resistenze in difesa dei diritti civili e degli spazi pubblici, luoghi dove nascono e si radicano nuove memorie collettive.
Ecco le iniziative in programma (in continuo aggiornamento):

BOLOGNA

25 aprile

- ore 9.45: deposizione di una corona al Chiostro della Basilica Santo Stefano;
- ore 10.30: alzabandiera e deposizione corone in piazza Nettuno con picchetto militare, a seguire celebrazione ufficiale con discorso di William Michelini, presidente ANPI ( pochi minuti) e di Simonetta
Saliera, Vice presidente della Regione Emilia- Romagna;
- ore 12: deposizione di una corona alla lapide che ricorda gli omosessuali trucidati nei campi di sterminio;
- ore 15: per le vie del centro, concerto di bande popolari;
- ore 18: in piazza Nettuno - Ammainabandiera.

Il "Pratello r'esiste"


Il 25 aprile, a partire dalle ore 11, in via del Pratello si terranno cerimonie, laboratori per bambini, marcatini, giochi, documentari, letture, canti, spettacoli e mostre per ricordare la Resistenza italiana.
Consulta il programma completo della giornata.

Istituto Storico "Parri Emilia-Romagna"

22 aprile

Alle ore 17, nell'ambito del programma della Cineteca di Bologna "150anni d’Italia. Da Garibaldi al Caimano: come il cinema ha raccontato l’Italia", dibattito "La lunga notte del ’43-’45. Cinema, Guerra e Resistenza".
Intervengono:
Luca Baldissara,  Università di Pisa;
Simone Bachini,  produttore del film "L’uomo che verrà";
Giovanni Galavotti, sceneggiatore del film "L’uomo che verrà";
Luca Alessandrini  Istituto Storico Parri Emilia-Romagna.

Quartiere Navile

25 aprile

L' "A.N.P.I." (Associazione Nazionale Partigiani d'Italia) Comitato Provinciale di Bologna, in collaborazione con il Quartiere Navile, l'associazione "Casa dei Popoli", "Arci Brecht", "CGIL-SPI Lega di Corticella" e il centro Sociale Ricreativo Culturale "Villa Torchi" articolano così la giornata:
- ore 10: partenza del Corteo dal Centro Sociale "Villa Torchi"(via Colombarola, 40) accompagnato dal gruppo musicale "Lame Ensemble Laboratorio di canto sociale";
- ore 10,30: sosta in via delle Fonti per la posa di una corona al Monumento dei quattro partigiani;
- ore 11: arrivo del Corteo al Monumento ai Caduti di Corticella in via Sant'Anna, posa della corona, intervento degli oratori a conclusione delle celebrazioni.

Quartiere Reno

25 Aprile

Biciclettata sui luoghi storici della Resistenza al Centro Sociale Ricreativo Culturale Santa Viola (Via Emilia Ponente, 131 Bologna - tel 051/38.46.79) a cura di A.s.d. City Sports Tours Bici Tours & Urban Fitness.
Ritrovo ore 14,00 in Via Emilia Ponente 131 (Centro Sociale S. Viola);
Partenza alle ore 14,30;
Ritorno ore 17.00.

Iscrizioni Gratuite.
A conclusione dolce rinfresco con colombe e uova pasquali “Senza la memoria del passato non può esistere il futuro”.

Zona Bolognina

25 aprile

- ore 11: In Piazza dell’Unità manifestazione conclusiva delle giornate della Resistenza. Coordineranno i numerosi interventi della mattinata Dante Longarini, vicepresidente del comitato antifascista ed Armando Sarti, presidente della sezione ANPI Bolognina; per non dimenticare il sangue versato il pittore Piero Barducci donerà all’ANPI la sua opera intitolata “Ciclo della battaglia della Bolognina”.
- ore 11,30: omaggio musicale alla resistenza con il Laboratorio di Canto Sociale Lamensemble. Al termine verranno deposte corone di alloro sulle lapidi dei caduti partigiani della battaglia della bolognina del 15 novembre 1944, infine una delegazione si rechera’ alla stazione per non dimenticare le vittime della Strage di Bologna del 2 agosto 1980.

Zona Lame


25 aprile

pranzo di autofinanziamento (solo su prenotazione), a seguire la musica del Cantosociale Lamensemble;
- ore 15: proiezione del Film Documentario "Il lager di Bologna, le Caserme Rosse" di Danilo Caracciolo e Roberto Montanari. Commento di Armando Sarti, Presidente A.N.P.I. di Bologna

PROVINCIA

Marzabotto (San Martino di Monte Sole)

24 aprile

- ore 20,30: Grizzana Morandi, fiaccolata dei Borghi.

25 aprile

- ore 9,30: deposito di corone nel Sacrario dei caduti;
- ore 10,30: manifestazione a San Martino di Monte Sole. Funzione religiosa della "Piccola famiglia dell'Annunziata";
- ore 10,45: saluti di Valter Cardi (Presidente Comitato Onoranze Caduti di Marzabotto) e Marco Mastacchi (Sindaco di Monzuno);
- ore 11: interventi della prof.ssa Margherita Hack e Gian Carlo Caselli (Magistrato).

Trasporti: servizio navette gratuito di andata e ritorno da Pian di Venola (sottopasso FS lato fiume Reno) a Monte Sole dalle 9 alle 19.
Per informazioni
te. 051/93.25.25
segreteria@parcostoricomontesole.it
www.parcostoricomontesole.it

Reggio Emilia

25 aprile

Festa della Resistenza a Casa Cervi di Gattatico, luogo simbolo della Resistenza in cui furono trucidati dai nazifascisti i sette fratelli Cervi. Dalle ore 9 alle 20 undici ore di eventi, biciclettate, dibattiti, spettacoli e ospiti d’eccezione (in primis Don Ciotti), organizzate da Istituto Cervi, Libera e Comitato 25 Aprile, all’insegna dell’antifascismo e della lotta per la legalità.  Tutti gli eventi sono a ingresso libero e gratuito.
- ore 9,30: inaugurazione della mostra "Facce da Libera" di Roberto Frattini;
- ore 10: arrivo delle biciclettate dai comuni limitrofi, "Carovana Antimafia - Carovana delle Memorie";
- ore 11,30: tavola rotonda "La nascita di Radici nel Futuro", promossa da Istituti Cervi e Libera, coordinata da Mirco Zanoni e impreziosita dagli interventi di Don Luigi Ciotti, presidente di Libera;
Nel pomeriggio gli spettacoli dal vivo:
- ore 12,30: lo scrittore Paolo Nori nel pubblico discorso "Il partigiano";
- ore 14: musica live dei Fiati Sprecati, marchin' band fiorentina e Le Balluche de la Saugrenue, formazione della regione francese della Loira che offre un «concert-bal» contrassegnato dallo stile musette e da danze conviviali;
- ore 15,30: l’incontro «Radici nel Futuro - Le Voci», ispirato al format tv di «Vieni via con me» e condotto da Loris Mazzetti (autore del noto programma di Fazio e Saviano)
- ore 16,15: divertente intermezzo del comico Antonio Cornacchione;
- ore 17: la parola al torinese Don Luigi Ciotti, fondatore di Libera da sempre in primo piano nella lotta alle mafia;
- ore 17,30: concerto di Cisco & Coro Le Mondine di Novi, l'ex cantante dei Modena City Ramblers, accompagnato dal celebre coro femminile resistente.

In caso di maltempo, spettacoli al Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Re).
Possibilità di pernottamento gratuito nelle sezioni del Pd: prenotazioni allo 0522/67.19.70.

Sasso Marconi

25 aprile

- ore 9: deposizione di una corona presso i cippi di padre Mario Ruggeri a Tignano, di Francesco Samoggia in via Lagune, di Emilio Bassi in via Jano, e ai caduti in località ‘Casa Suore’ di Mongardino.
- ore 15.30: in Piazza dei Martiri della Liberazione, prende avvio Memoria in Staffetta manifestazione dedicata alla celebrazione della Liberazione e alla commemorazione dei Caduti. Il Sindaco Stefano Mazzetti e partigiani dell’ANPI daranno il via alle "Staffette di lettura": verranno letti brani ispirati alla nostra storia recente e contemporanea. 
- ore 17: arrivo sulla piazza del paese delle "Staffette podistiche e ciclistiche", che collegano i luoghi della Resistenza (Sabbiuno, Rasiglio, Cavallazzo, Colle Ameno, Rio Conco e S. Martino - Monte Sole) e in cui si cimentano i ragazzi delle scuole e molti altri sassesi. La parola passerà poi all’Assessore Massimo Masetti, che a sua volta cederà il testimone per il discorso conclusivo all’oratore ufficiale, il giornalista Roberto Morrione (già direttore di Rai News 24).

A seguire, partenza del corteo con deposizione di una corona al Giardino dei Caduti e ritorno in piazza dove (ore 18.30) chiuderà la giornata la staffetta musicale, con un tributo a Francesco De Gregori e ai grandi cantautori italiani a cura de I famosi meccanici, e l’esibizione dei Rumba De Bodas.
Per tutta la durata della manifestazione, in piazza funzionerà uno stand gastronomico a cura della Confraternita dei Salami.

In caso di maltempo, le Staffette Podistica e Ciclistica si correranno ugualmente, mentre il resto della manifestazione verrà ospitata presso il Teatro Comunale.

Durante la manifestazione è inoltre previsto un ricordo di Vittorio Arrigoni, dove verrà letta la motivazione del Premio ‘Città di Sasso Marconi’ conferitogli nel 2009 per la coraggiosa attività di documentazione della drammatica condizione del popolo palestinese, mentre nella Sala Consiliare del Municipio sarà proiettato a ciclo continuo il video-saluto inviato nell’occasione da Arrigoni alla comunità di Sasso Marconi.

Castel Maggiore

25 aprile

- ore 9.00: Pasquetta di Liberazione: da Castel Maggiore (piazza della Pace) e dalla chiesa del Trebbo con i Pedalalenta percorso itinerante nel centro di Bologna in collaborazione con Libera, ARCI Bologna e Circolo “Sputnik Tom”. Diverse tappe per conoscere i beni confiscati alla mafia [Km 30].
- ore 10.00 : Parco Montezemolo: onori civili e militari al monumento che ricorda il sacrificio del Colonnello Montezemolo, ucciso alle Fosse Ardeatine;
- ore 10.15: raduno davanti al Municipio in Piazza Pace e corteo fino al Parco Staffette Partigiane, Via Lirone;
- ore 11.00: cerimonia di onore ai caduti, saluto del Sindaco Marco Monesi e discorso di Aroldo Tolomelli in rappresentanza dell’ANPI;
Parco della Memoria Casone del Partigiano, San Pietro in Casale: ritrovo al pomeriggio del 25 aprile.


Anzola dell'Emilia


25 aprile

- ore 9.00: Sala consiliare del Municipio, Consegna delle tessere ad honorem ai familiari dei caduti;
- ore 9.30: Piazza Giovanni XXIII, Corteo ufficiale con visita ai monumenti in onore dei partigiani, accompagnati dal Corpo Bandistico Anzolese;
- ore 11.00: Piazza Berlinguer, Discorso ufficiale del Sindaco Loris Ropa. Intervento del Presidente del Consiglio provinciale Stefano Caliandro.

Argomenti: